Play-It Tennis

La grande sfida (Milano)

La Grande Sfida è stata vinta, anche da Play-IT. Il grande evento del Forum di Assago si è giocato su un elegante tappeto blu griffato Play-IT, dove Maria Sharapova, Ana Ivanovic, Roberta Vinci e Sara Errani hanno offerto un bello spettacolo. Il campo era piuttosto veloce ed ha esaltato le qualità del tennis femminile. Alla fine si è imposta Maria Sharapova, il cui bilancio-game è stato migliore rispetto a quelli di Roberta Vinci, Ana Ivanovic e Sara Errani. Alla fine erano in 9.608, per un incasso di 360.000 euro. Di questi tempi, un risultato eccezionale. Bissare il successo del 2011, in tempi di crisi e senza l’effetto sorpresa dell’anno scorso, è un grande risultato per chi ha investito cifre importanti per portare in Italia alcune delle tenniste più famose al mondo. La folla del Forum ha assistito a tre ore di tennis senza carica agonistica ma ugualmente piacevole. Maria, Ana, Sara e Roberta si sono calate nel clima da esibizione, anche se non si sono lasciate andare a chissà quali sketch. La nuova formula (un set completo) ha creato un maggiore agonismo. Sarà pur sempre un’esibizione, ma quando sei in campo vuoi sempre vincere. Lo hanno dimostrato Vinci e Ivanovic nel primo singolare. Nel tie-break, la serba ha preso in mano il gioco con 2-3 dritti vincenti che hanno varcato un solco incolmabile per la tarantina.
Meno lotta nel match tra Sharapova ed Errani. In una stagione eccezionale, la romagnola ha trovato nella russa la sua bestia nera. Ci ha perso nella finale del Roland Garros, nel round robin del Masters WTA. Non ha mai fatto più di tre game in un set, e nemmeno nella Grande Sfida è riuscita a invertire la rotta. L’azzurra ha mostrato qualche problema al servizio ed è sempre stata in svantaggio. Ha avuto un sussulto d’orgoglio nella fase centrale del set, portandosi sul 2-3, ma poi ha ceduto all’irruenza di una Sharapova che ha mostrato doti agonistiche fuori dal comune. Se le giocatrici vogliono sempre vincere, la russa vuole stra-vincere. Non si è sciolta, ha giocato come se fosse un match qualsiasi. E il risultato le ha dato ragione. Nel doppio, le azzurre si sono prese la rivincita, superando il duo serbo-russo con il punteggio di 6-4. Subito avanti di un break, si sono fatte riprendere, poi persino l’algida Sharapova si è lasciata andare a un siparietto con una giudice di linea, “rea” di una chiamata sbagliata a favore delle azzurre. Sara e Roberta ne hanno immediatamente approfittato, aggiudicandosi l’ennesimo doppio di una stagione in cui hanno vinto otto tornei. La vittoria in doppio, tuttavia, non è stata sufficiente alla Vinci per aggiudicarsi La Grande Sfida. La Sharapova ha chiuso con un bilancio positivo di due game, uno in più rispetto alla tarantina. Per la serba, il bilancio è stato di “-1”, mentre la Errani ha chiuso con “-2”.
Ma alla fine hanno vinto tutti. Le giocatrici sono state premiate con altrettanti braccialetti (offerti dallo sponsor Dodo e raffiguranti i nomi delle protagoniste) ed hanno chiuso la giornata con un abbraccio collettivo, tra decine di foto e autografi con i fans. Nel corso della giornata, le tenniste hanno palleggiato con i vincitori dei tornei-rodeo che hanno colorato il Forum sin dal mattino, con i primi colpi tirati addirittura alle 9. Tanti personaggi in tribuna: tra loro anche Giorgi Armani (che alla vigilia aveva ospitato Ana e Maria per un pranzo) e l’ex cestista Sasha Djordjevic (connazionale della Ivanovic). Presente anche il presidente FIT Angelo Binaghi, che ha seguito i match al fianco di Lea Pericoli. Una giornata da ricordare. A questo punto il Comitato Organizzatore, a partire da Ernesto De Filippis, avrà una motivazione in più per andare avanti. L’intenzione c’era già, ma da oggi ci sono 9.608 motivi per continuare. Naturalmente senza prescindere dalla partnership con Play-IT, sempre più un'istituzione del tennis italiano e internazionale.
Guarda il Video della Grande Sfida